fbpx

5 applicazioni pratiche della robotica nel settore sanitario

Nonostante le continue diffidenze da parte della società riguardo la sostituzione della forza lavoro umana con la robotica, i potenziali benefici derivanti da quest’ultima sono veramente allettanti. Nessuna particolare preoccupazione, però, perché l’evoluzione di questo settore prevedrà sempre e comunque la presenza dell’uomo.

Vi proponiamo, di seguito, 5 esempi di applicazione della robotica in campo medico-sanitario.

1. Precisione chirurgica

Sperimentata già in diversi settori della chirurgia, è sempre fondamentale la presenza dello specialista, che è in completo controllo del sistema e gestisce un dispositivo con una maggiore capacità di intervento, maggiore flessibilità e minore invadenza grazie alla maggiore precisione di accesso alle aree interessate. Anche il grave problema delle lunghissime liste d’attesa (che in molti casi dipendono dalla disponibilità di persone e risorse necessarie per gli interventi) potrebbe essere risolto.

2. Una vita migliore

Grazie al controllo remoto dei robot, come quelli sviluppati da Anybot Inc., i medici e gli infermieri possono interagire con i propri pazienti, monitorare il loro status clinico e intervenire tempestivamente in caso di necessità. Il risultato? Incremento dell’efficienza del servizio di assistenza con riduzione delle visite a domicilio a lungo termine. Naturalmente, sarà necessario implementare sistemi di sicurezza e tutela della privacy e le società produttrici di questi device dovranno concentrarsi per rendere impossibile l’accesso ai dati personali del paziente se non autorizzati.

3. Network telematici

Chi non si è trovato nella situazione di aver avuto bisogno del proprio medico di fiducia ma ha dovuto attendere molto tempo per ricevere la visita! Nel 2016, sono miliardi i cittadini che vivono al di fuori della portata dei servizi convenzionali di emergenza. Con InTouch Health i pazienti localizzati in aree remote hanno accesso a consulenze di emergenza di alta qualità riguardo a patologia come ictus e problemi cardiovascolari. Il meccanismo è molto semplice: i pazienti tramite un tablet o un pc possono contattare i medici in qualsiasi caso di emergenza e in tempi molto rapidi.

4. Il potere dell’esoscheletro

Li abbiamo visti già in molti film e nei videogiochi ma adesso sono “reali” e molto funzionali. Con l’aiuto di questi dispositivi i pazienti paralizzati (in seguito ad ictus o lesioni del midollo spinale) possono riprendere a camminare e, indossati da infermieri o da personale sanitario, possono garantire maggior sostegno nei lavori più faticosi di assistenza ai degenti.

5. Robot disinfettanti

Le infezioni in ospedale sono tra le prime cause di morte per molti pazienti. In USA, Xenex ha sviluppato un robot unico che tramite una luce ultravioletta ad alta intensità riesce a disinfettare in maniera rapida ed efficace qualsiasi angolo della struttura sanitaria riducendo, così, il numero di infezioni ospedaliere.

Le evoluzioni della robotica nel settore sanitario aumentano col passare degli anni. Non dimentichiamo i progetti di sviluppo dei microbot che possono viaggiare attraverso i fluidi corporei per “consegnare” il farmaco esattamente dove è necessario o per riparare cellule danneggiate.

Anche se in alcuni casi si tratta solo di teorie, un domani potremo sicuramente combattere potenti infezioni con l’aiuto dei nanobot che vengono sviluppati seguendo la struttura dei globuli bianchi ma sono in grado di svolgere un lavoro molto più veloce ed efficace nell’annientamento dei batteri.

Lascia un commento qui sotto e comunicaci il tuo punto di vista sull’argomento!

MedicalSa
Il Team

2017-07-06T13:41:54+00:00